Trentinoappartamenti

Trentinoappartamenti

AUDACITY 1.2.6 ITALIANO SCARICARE

Posted on Author Kalabar Posted in Multimedia


    Audacity download gratuito. Un potente editor per file audio e registratore ✓ Gratis ✓ Caricato ✓ Scarica ora. Numero di download (in italiano): 16, analizzare le frequenza audio? Bene, Audacity è un ottimo editor audio con queste e molte altre funzionalità. Scarica Audacity freeware Lingua: Ita. Scarica l'ultima versione di Audacity: Editor Audio facile e veloce, permette la registrazione di Lingua:In Italiano; Licenza:Gratis; Autore: Audacity Scarica l'ultima versione di Audacity per Windows. Modifica, mixa e migliora la tua musica in formato WAV e MP3. Come altre applicazioni GNU, Audacity è un.

    Nome: audacity 1.2.6 italiano
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file: 49.81 MB

    Fra gli utilizzi più comuni di questo programma troviamo: registrare audio dal vivo ad es. In questo tutorial faremo riferimento ad Audacity 1.

    Sono comunque disponibili versioni 1. Per cominciare, scarichiamo dunque Audacity dal sito ufficiale si tratta di un file di circa 2 MB ; lanciamo poi l'eseguibile scaricato, e seguiamo la normale procedura di installazione. Possiamo adesso avviare il programma, che si aprirà con una schermata simile a questa: una delle prime cose che potrebbe essere utile fare, è quella di aggiungere il supporto al formato MP3, per il quale Audacity necessita della libreria LAME; scaricate quindi LAME la versione eseguibile e installatela potete installarla dove vi suggerisce la procedura o più semplicemente creare un'apposita cartella all'interno di quella dove è contenuto Audacity stesso.

    Audacity: i comandi principali Possiamo subito notare come in alto a sinistra ci siano una serie di pulsanti simili ai comandi di un registratore: ci permettono infatti di andare all'inizio o alla fine di una traccia audio, di avviare la riproduzione freccia verde o la registrazione di una nuova traccia pulsante rosso e di fermare o mettere in pausa le stesse da notare come la messa in pausa permetta di riprendere l'eventuale registrazione sulla stessa traccia e dallo stesso punto dove l'avevamo interrotta.

    Proveremo fra poco a fare una breve registrazione di prova, utilizzando un microfono esterno collegato all'ingresso microfonico della scheda audio o anche quello eventualmente integrato nel portatile senza entrare nei dettagli circa i microfoni , è chiaro che per una qualità accettabile, qualsiasi sia l'utilizzo, è comunque necessario un microfono esterno.

    Tramite il menù a tendina alla destra di questi controlli, possiamo inoltre selezionare l'ingresso desiderato ad es.

    Due indicatori in alto a destra, aiutano comunque a monitorare i livelli. Avviamo dunque la registrazione tasto Registra , riprendiamo alcuni secondi, quindi fermiamola tasto Stop ; possiamo notare come Audacity, all'avvio di una nuova registrazione, apra automaticamente una nuova traccia.

    Posts navigation

    Vediamo subito come salvare la traccia in formato MP3; andiamo su File, nella barra dei menù, e scegliamo la voce Esporta come MP Se volete, compilate dunque il form successivo con le informazioni da associare al file MP3 si tratta dei cosidetti metadati , per poi concludere l'esportazione. Se invece vogliamo importare altre tracce audio in un progetto già avviato, sotto la voce Progetto nella barra dei menù, scegliamo Importa Audio Audacity: editing audio di base Avrete probabilmente già visto come, cliccando con il mouse tasto sinistro in un punto qualunque della traccia audio compaia un linea verticale ad indicare il preciso istante selezionato; muovendoci lungo la traccia e tenendo il tasto sinistro premuto, è invece possibile selezionare un intervallo temporale più o meno lungo: utilizzando i comandi evidenziati in rosso in figura in alto a destra possiamo adesso svolgere varie azioni di editing sull'audio selezionato: tagliare ovvero eliminare , copiare e incollare la parte selezionata, eliminare l'audio non selezionato o silenziare quello selezionato notare come i due pulsanti più a destra con le frecce permettano di annullare o ripristinare una qualsiasi azione eseguita.

    I tasti ancora più a destra dove sono disegnate delle piccole lenti ci permettono di gestire lo zoom in avanti o indietro su un punto o un intervallo selezionato: chiaramente, zommare una zona specifica permette di intervenirci in maniera molto più precisa. Fino ad adesso, abbiamo sempre utilizzato, come puntatore del mouse, lo strumento Selezione; in realtà, in alto a sinistra alla sinistra dei pulsanti di registrazione e riproduzione possiamo scegliere fra 6 diversi strumenti evidenziati in verde nella figura sopra.

    Limitiamoci a considerarne 4: Strumento Selezione: quello che abbiamo utilizzato fino ad adesso, e che ci permette di selezionare punti o parti di una traccia audio; è molto probabilmente quello che utilizzerete più spesso Strumento Inviluppo: cliccando tasto sinistro sulla traccia audio ci consente di modificare il volume nel tempo come sotto in figura : Strumento Zoom: per controllare lo zoom cliccare con il tasto sinistro in un punto o selezionare un intervallo tenendo premuto per ingrandirlo Strumento di Spostamento Temporale: tenendo premuto il tasto sinistro del mouse, possiamo spostare avanti o indietro nel tempo l'audio di una traccia Effettuare un mixdown delle tracce registrate Effettuare un mixdown o bounce di un progetto multitraccia, significa miscelare l'audio delle varie tracce in un unico file audio mono o stereo nel formato desiderato es.

    Supponiamo di aver registrato tre diverse tracce di parlato; ci troveremo dunque in una situazione di questo tipo: Eseguiamo dunque queste operazioni: utilizzando lo Strumento di Spostamento Temporale, spostiamo l'audio delle tracce per ottenere la sequenza temporale desiderata trattandosi nel nostro esempio di voce parlata, le varie parti audio non dovranno sovrapporsi utilizzando il controlli alla sinistra delle singole tracce evidenziati in rosso nella figura sottostante , regoliamo il volume di ogni traccia e, se necessario nel caso di una voce parlata lasceremo tutto centrale , il pan ovvero la disposizione stereofonica delle stesse.

    Se non intendi spendere soldi e non sei ancora pronto per rivolgerti a complessi software professionali, ti consiglio vivamente di installare Audacity.

    Corri a scaricare Audacity sul tuo computer e installalo seguendo le indicazioni che sto per darti. Resterai stupito dalle incredibili potenzialità di questo software e dai tanti filtri che include: potrai divertirti a utilizzarli per modificare qualsiasi file audio in pochi click.

    Hai letto questo?LIBERTY BATTERIA SCARICA

    Qui sotto trovi tutte le indicazioni di cui hai bisogno per sfruttarne tutte le funzioni al meglio. Buon divertimento!

    In questo modo avvierai Audacity bypassando il blocco di macOS per le applicazioni che provengono da sviluppatori non certificati. In cima alla finestra del software ci sono i menu per il controllo dei file, la lista degli effetti che si possono applicare alle tracce audio e le funzioni per generare silenzi, rumori ecc.

    Immediatamente sotto i menu o in cima alla finestra di Audacity, se utilizzi un Mac trovi i pulsanti per controllare la riproduzione multimediale dei brani importati nel programma play, stop, pausa ecc.

    Se invece vuoi creare una nuova registrazione usando il microfono che hai collegato al PC o quello incluso nella webcam clicca sul pulsante Rec.


    Ultimi articoli