Trentinoappartamenti

Trentinoappartamenti

SCARICARE I DATI DALLA CARTA TACHIGRAFICA

Posted on Author Disida Posted in Sistema


    Lo scarico dei. I dati del conducente devono essere scarica entro 28 giorni. I dati della memoria di massa del tachigrafo entro 90 giorni. Ciò significa che le. Il conducente deve scaricare la propria carta tachigrafa ogni massimo 28 gg e/o La ditta deve effettuare lo Scarico dati tachigrafo dalla memoria di massa. VUOI SCARICARE E GESTIRE TI I DATI DEI TUOI TACHIGRAFI? Anche per il trasferimento dati della carta conducente, sarà quindi.

    Nome: i dati dalla carta tachigrafica
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file: 52.20 MB

    Stampa Scarico dati della tessera autista Ogni tessera conducente deve essere scaricata ogni, al massimo, 28gg calendariali. Essendo indipendente l'attività o l'inutilizzo della carta da parte dell'autista si intende che il conteggio dei 28gg parte dalla data di emissione scritta sul fronte della tessera e non dal primo utilizzo.

    L'alternativa, consigliata alle Ditte con più di un conducente, è dotarsi di un lettore di carte. Con questa soluzione la carta Azienda e il dispositivo di scarico dati vengono utilizzati solo una volta ogni 3 mesi per lo scarico della memoria di massa. Per un eventuale controllo dovrà essere presentato l'incrocio dei dati scaricati dalle tessere autista e delle memorie di massa dei Tachigrafi.

    I rilevamenti vengono combinati in modo automatico e, sulla base del Reg. Nelle apparecchiature di ultima generazione la stampa evidenzia anche tutte le altre ipotesi di infrazione al Codice della strada.

    Negli apparati più datati viene impressa una serie di tre diagrammi su di un foglio di registrazione di forma circolare. Il già citato Reg.

    Nel caso dei cronotachigrafi analogici, il cui utilizzo è ancora ammesso, per un periodo transitorio, sui veicoli che ne erano provvisti al momento dell'immatricolazione, vanno tenuti a bordo tutti i dischetti relativi all'attività svolta negli ultimi 28 giorni lavorativi, mentre in azienda quelli relativi agli ultimi due anni. Premessa[ modifica modifica wikitesto ] Il cronotachigrafo, sia esso analogico o digitale, è obbligatorio per legge solo in taluni casi, specificati dalla legge.

    Form di ricerca

    L'articolo , comma 1 del Codice della strada dispone che "i veicoli devono circolare provvisti di cronotachigrafo" "nei casi previsti dal Regolamento CEE n. Quest'ultimo regolamento, all'articolo 3, fa riferimento a un altro regolamento ai fini della definizione dei casi in cui è necessario il cronotachigrafo. Casi in cui il cronotachigrafo è obbligatorio[ modifica modifica wikitesto ] Sulla base di quanto detto, il cronotachigrafo è obbligatorio art.

    È giunto il momento di cercare un modo più semplice per realizzare questa operazione. Come Funziona In Europa, gli operatori di veicoli pesanti hanno l'obbligo di scaricare i dati dalle carte tachigrafiche del conducente e dalla memoria di massa del cronotachigrafo di ogni veicolo e di conservare i dati per almeno un anno nel caso in cui dovessero essere resi disponibili alle autorità di controllo, se richiesto.

    In questo modo non dovrai installare ulteriori sistemi di identificazione dei conducenti. Altre caratteristiche e vantaggi Facilità d'impiego.

    L'interfaccia è stata realizzata per gli utenti con una minima conoscenza informatica. Comprensibile e logica, essa offre allo stesso tempo caratteristiche e funzionalità affidabili, quali promemoria visivi automatici per ricordare il trasferimento.

    Accesso totale ai dati.


    Ultimi articoli